Nasce il circolo Giovani Democratici delle Madonie 

0
424

Il 22 dicembre all’interno dello splendido Palazzo Pottino, a Petralia Soprana, si sono costituiti i Giovani Democratici delle Madonie con un incontro aperto al pubblico. L’evento è stato aperto da un breve intervento del sindaco del borgo Madonita, Pietro Macaluso, che ha fatto i migliori auguri di buon lavoro ai ragazzi mostrando la vicinanza delle istituzioni locali. Il pomeriggio è stato moderato dal Giovane Democratico blufese Pietro Macaluso che, dopo aver introdotto brevemente il gruppo politico giovanile, ha dato la parola ai partecipanti, ognuno dei quali ha trattato un tema specifico. In particolare, Giorgio Ricotta (di Castelbuono) ha cercato di approfondire le motivazioni sottese all’attuale distacco che tra i giovani e la politica; Marica Di Maria (di Geraci Siculo, nonché consigliera comunale) ha spiegato il valore aggiunto apportato dalle donne in politica; lo studente universitario Simone Macaluso (di Blufi) si è maggiormente concentrato sulle diverse problematiche che attanagliano le Madonie quale ad esempio la carenza di trasporti interurbani e la quasi insormontabile presenza di barriere architettoniche, reali elementi penalizzanti per il nostro territorio. Il microfono è poi passato agli interventi istituzionali, in cui hanno preso parola in remoto, Mario Giambona, vice capogruppo del PD all’ARS; Antonio Ferrante, Presidente della Direzione Regionale del PD Sicilia; Marco Greco, Responsabile dell’Organizzazione dei Giovani Democratici della provincia di Enna e candidato alla segreteria dei Giovani Democratici Siciliani; Rosario Filoramo, Segretario Provinciale del PD; Manfredi Germanà, Segretario dei Giovani Democratici di Palermo. Infine, si è svolto un breve dibattito aperto a cui ha preso parte il pubblico. L’incontro infine è terminato con le conclusioni affidate al Giovane Democratico Geracese Filippo Fiorentino, il quale ha rivolto un appello ai giovani di non tirarsi indietro, ma di cambiare insieme il territorio.