×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 46

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 50

Visualizza articoli per tag: inquinamento

Con una ordinanza di oggi il Sindaco di Castelbuono ha ordinato il divieto assoluto di utilizzo dell'acqua per usi potabili e alimentari su tutto il territorio comunale.

Pubblicato in Castelbuono
Inquinamento delle acque del torrente Secco a Gangi.
Pubblicato in Gangi

”Inquinato è stato giudicato il campionamento presso il tubo di scarico della spiaggia tra la capitaneria e il vecchio oleificio nei pressi del porto di Termini Imerese. Questo punto, è bene specificare, è stato campionato a seguito di diverse segnalazioni di cittadini che lamentavano fuoriuscite di liquidi sospetti dalla tubatura.

Pubblicato in Termini Imerese
Si terrà domenica 26 gennaio, alle ore 10.30, presso l'aula consiliare di via Garibaldi, l'assemblea pubblica convocata dal Comitato cittadino termitano per la tutela dell’ambiente e della salute. La manifestazione spontanea è stata promossa per garantire la salute dei cittadini ed il territorio termitano, attentati da attività di smaltimento e riciclaggio di rifiuti,  poste in essere nella zona industriale.
Pubblicato in Termini Imerese

Sabato 9 novembre scorso, nel centro sociale di Isnello, si è tenuto un incontro pubblico organizzato dal WWF Madonie, avente ad oggetto “Un caso di inquinamento nel Parco delle Madonie”.

All’incontro hanno partecipato anche il Sindaco di Isnello, dott. Pino Mogavero, e il direttore del Parco delle Madonie, dott. Salvatore Carollo.

Pubblicato in Isnello
Etichettato sotto
Il 14 agosto verrà inaugurato a Cefalù un distributore di acqua pubblico Acquasalus, il primo del comprensorio. Il distributore permetterà ai cittadini di prelevare acqua, sia liscia che frizzante, con proprie bottiglie. Il punto di distribuzione sarà installato in via dei Carrettieri, vicino la Villa Comunale.
Il distributore utilizza acqua proveniente dalle condotte idriche pubbliche, microfiltrata attraverso un impianto ad osmosi inversa, refrigerata e resa batteriologicamente pura prima di finire nelle bottiglie dei cittadini.
L'idea di fondo dell'azienda è quella di ridurre l'inquinamento derivante dalla produzione e dallo smaltimento delle bottiglie di plastica, offrendo un'acqua di qualità consentendo un notevole risparmio a livello economico. I cittadini che vorranno utilizzare il sistema di distribuzione di acqua dovranno dotarsi di una card prepagata ricaricabile, con la quale recarsi al distributore che erogherà l'acqua al costo di 5 centesimi al litro.
Pubblicato in Cefalù
Sabato, 10 Agosto 2013 09:27

Mare ancora inquinato. E il sindaco che fa?

Sono trascorsi oltre 15 giorni da quando Goletta verde, la celebre campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio e all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, ha presentato i risultati delle analisi compiute lungo le coste siciliane.

Pubblicato in Termini Imerese