Si sono svolti ieri mattina nel carcere dei Cavallacci di Termini Imerese gli interrogatori di garanzia alla presenza del giudice per le indagini preliminari (Gip) del tribunale di Patti Andrea La Spada e del Sostituto Procuratore Giorgia Orlando.

Pubblicato in Termini Imerese

Il carcere dei “Cavallacci” di Termini Imerese è una struttura che risale al 1914, oltre 100 anni di vita, inadeguata nonostante gli encomiabili sforzi della direttrice e del personale.

Pubblicato in Termini Imerese

40 persone detenute nel carcere “Cavallacci” di Termini Imerese hanno chiesto di iscriversi al Partito Radicale, la formazione politica nota per il suo impegno in favore dei diritti civili.

Pubblicato in Termini Imerese

Mentre si trova sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, viene segnalato per furto aggravato di energia elettrica, per un ammontare di 4.000,00 euro.

Pubblicato in Area metropolitana
E' stato accusato di avere danneggiato nel 2010 alcuni beni nel carcere di Termini Imerese.
Pubblicato in Termini Imerese

Il 13 dicembre 2011, a Termini Imerese, i Carabinieri della Compagnia cittadina, a conclusione di una complessa attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, nell’ambito dell’operazione di polizia denominata “Claudio III”, eseguivano 20 ordinanze di custodia cautelare per concorso nel reato di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana, eroina e flaconi di metadone, emesse dall’Ufficio del GIP del Tribunale di Termini Imerese. L’attività investigativa, durata 6 mesi aveva permesso di acquisire concreti elementi su tre diversi gruppi di spacciatori termitani che rifornivano di vari tipi di sostanza stupefacente la piazza termitana, dando pertanto vita ad una fiorente attività di spaccio.

Pubblicato in Termini Imerese