Categoria G-Z

In occasione della Giornata internazionale della Montagna, giorno 11 dicembre, voluta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, diverse iniziative locali, a partire da quelle organizzate dall’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente,
Varato il cartellone natalizio del Borgo più bello d’Italia. Dopo l’inaugurazione del presepe d’InCanto e di Vivi Praesepio, presso l’Oratorio, gli appuntamenti previsti dal programma natalizio, varato dall’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso,
Lotta agli sperperi al Comune di Termini Imerese con l’arrivo del Commissario straordinario. Nell’occhio del ciclone finisce adesso l’asilo nido comunale.
Dopo aver reso noto nei giorni scorsi di voler abbandonare il Grande Oriente d’Italia (G.O.I.) la cui Giunta nazionale, trincerandosi dietro ad un inspiegabile silenzio, non aveva pubblicamente preso le distante dai fatti dell’inchiesta giudiziaria che,
Il progetto riguardante la “Sottomisura 8.5 – aiuti agli investimenti destinati ad accrescere la resilienza, il pregio ambientale degli ecosistemi forestali”, presentato dal Comune di San Mauro Castelverde all’Assessorato regionale Agricoltura e dello sviluppo rurale,
La Fondazione Sant’Elia e l’Ente Parco delle Madonie hanno promosso la rassegna “I presepi delle Madonie”, un emozionante viaggio intorno ad uno dei simboli più amati del Natale.
L’Accademia dei Curiosi va in trasferta a Gangi per incontrare la FI.DA.PA che da anni anima il paese con attività culturali e sociali, su un tema molto caro ai siciliani, il culto di Santa Lucia.
Un successo annunciato quello di Sergio Vespertino al Teatro Agricantus, in scena con il suo nuovo spettacolo “Tocco ferro”, già esaurito in prevendita, dal 5 dicembre al 19 gennaio per la stagione Teatro Comico 2019-2020.
Il nuovo treno Pop arriva in Sicilia, prima regione nel Sud Italia dove i pendolari possono viaggiare sui convogli di ultima generazione di Trenitalia.
La procura della Repubblica di Termini Imerese, guidata da Ambrogio Cartosio, ha disposto gli arresti domiciliari per Giovanni Di Giacinto, Sindaco del Comune di Casteldaccia, Giuseppe Montesano e Maria Tomasello, rispettivamente vicesindaco e assessore, di Rosalba Buglino funzionaria del Comune e del geometra Salvatore Merlino.