Successo a Bagheria del Corso di Potatura organizzato dall’A.N.A.S. zonale di Collesano

0
495

Si è concluso con un ottimo risultato il corso di potatura in “Olivicoltura fra tradizione e innovazione” organizzato dai docenti, dottori agrari Alessandro e Santo Agnello, dell’assistenti di campo dott. Antonino Noto e Antonino Vara e dall’esperto potatore Isidoro Mancino: tutti appartenente all’A.N.A.S. Italia zonale di Collesano. L’evento è stato voluto fortemente dal Presidente dott. Pietro Pagano dell’A.P.S. Natura e Cultura di Bagheria, grazie al finanziamento del progetto inserito nella “Democrazia Partecipata” per l’anno 2023/2024 del Comune di Bagheria. Il corso ha richiamato numerosi partecipanti, desiderosi di approfondire le innovative tecniche di potatura applicate all’olivo.

La formazione, sviluppata in due giornate, tra 8 e 9 marzo ha combinato una parte teorica in aula presso il Centro Studi di Bagheria e una parte pratica direttamente nell’agriturismo Rajata sempre nel territorio di Bagheria. I corsisti, al termine delle 12 ore di corso, hanno ricevuto, per il loro impegno, un attestato di partecipazione. Gli iscritti hanno approfondito le tecniche di potatura in olivicoltura, partendo dalla biologia, fisiologia e nutrizione della pianta con particolare riferimento allo sviluppo vegeto-produttivo dell’olivo, la potatura e le forme di allevamento a confronto, fra tradizione e innovazione meccanizzazione e macchine operatrice con particolare riferimento alle operazioni di potatura e gestione dei residui di potatura, cantierizzazione delle operazioni colturali e di sicurezza degli operatori Dlgs. 81/08.  Il Presidente Pietro Pagano ha espresso soddisfazione per il successo del corso, sottolineando l’importanza di diffondere tecniche innovative e sostenibili in agricoltura, annunciando anche il prossimo corso d’innesto su piante da frutto, che si terrà sempre a Bagheria nel mese di Maggio. La partecipazione attiva dei corsisti, più di 25, testimoniano l’impegno profuso dell’A.N.A.S. Italia zonale di Collesano, per offrire opportunità di formazione di alta qualità per gli operatori del settore agricolo, promuovendo al contempo pratiche sostenibili ed efficienti da diversi anni nel territorio siciliano. Un segnale positivo che indica un crescente interesse verso l’agricoltura e le sue innovazioni, creando nuove figure nel campo della potatura offrendo diverse possibilità lavorative che le aziende agricoli richiedono all’A.N.A.S. Italia.