Amministrative 2023 nel Comprensorio Termini – Cefalù – Madonie, ecco come si vota

0
571

Per poter votare è necessario presentarsi al proprio seggio di appartenenza con un documento d’identità e la tessera elettorale rilasciata dal proprio Comune di residenza.

Si vota domenica 28 maggio 2023 dalle ore 7.00 alle ore 23.00 e lunedì 29 maggio dalle ore 7.00 alle ore 15.00.
Le operazioni di voto riguarderanno l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale.

La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, al cui fianco sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.

L’elettore può votare:

  • tracciando un segno sul nome del candidato alla carica di sindaco e sulla lista a lui non collegata e nelle corrispondenti righe, scrivere il nome del candidato al consiglio. Qualora si volesse esprimere la doppia preferenza i candidati al consiglio votati devono nessariamente appartenere, uno al genere femminile ed uno al genere maschile.
  • tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco. In tal caso il voto sarà attribuito esclusivamente a tale candidato senza estendersi alla lista o alle liste collegate;
  • tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta. In tal caso il voto sarà attribuito alla lista prescelta ed anche al candidato alla carica di sindaco ad essa collegato (effetto trascinamento);
  • tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco e sul contrassegno della lista o di una delle liste ad esso collegate. In tal caso il voto sarà attribuito sia al candidato alla carica di sindaco che alla lista prescelta ad esso collegata;
  • tracciando un segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di sindaco e sul contrassegno di una lista ad esso non collegata. In tal caso il voto sarà attribuito al candidato alla carica di sindaco votato ed alla lista ad esso non collegata.

Si evidenzia che la Legge Regionale n. 8 del 10/04/2013, ha introdotto la doppia preferenza di genere la quale è sottoposta a due prescrizioni:
– i candidati votati al consiglio comunale devono appartenere alla stessa lista:
– i candidati al consiglio comunale votati devono appartenere ad un genere diverso, pena l’annulamento della seconda preferenza.
Con riferimento alla facoltà concessa all’elettore di esprimere sino ad un massimo di due preferenze, la nuova legge precisa che, qualora le preferenze espresse per i candidati della stessa lista, anche se di genere diverso, siano più di due, vengono ritenuti nulli i voti ai candidati, mentre si convalidano i voti per la sola lista.
Si ritiene utile evidenziare, inoltre, che alla luce di quanto previsto dalla Legge Regionale n.8/2013 resta, ovviamente, salva la facoltà per l’elettore di espriemere una sola preferenza.

Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì 29 maggio 2023, al termine delle operazioni di voto.

Ecco i nomi dei candidati e dove si vota

ALIMENA Giuseppe Scrivano – Rosario Musso
BAUCINA Fortunato Basile – Antonio Liberto
CAMPOFELICE DI ROCCELLA Michela Taravella – Giulio Giardina – Peppuccio Di Maggio
CERDA Salvatore Geraci – Carmela Riolo
COLLESANO Giovanni Battista Meli – Tiziana Cascio – Giovanni Sapienza – Michele Iannello
GERACI SICULO Luigi Iuppa – Giovanni Vazzana
GRATTERI Giuseppe Muffoletto – Angelo Curcio
MONTEMAGGIORE BELSITO Antonino Mesi – Rosario Nasca
ROCCAPALUMBA Benito Giunta – Raffaele De Vincenzi
SCIARA Roberto Baragona – Concetta Di Liberto – Salvatore Rini
SCLAFANI BAGNI Giuseppe Solazzo
TRABIA Vincenzo Farruggia – Marianna Piazza – Guido Miccolo – Francesco Bondì
VENTIMIGLIA DI SICILIA Antonio Rini – Girolamo Anzalone
VICARI Antonino Miceli – Antonio Schifano