Gangi, servizio civile: finanziati tre progetti. Al via le domande

0
301

Sono tre i progetti finanziati dal Dipartimento per le politiche giovanili ed il servizio civile universale al Comune di Gangi.

I progetti sono stati presentati in collaborazione con l’associazione Aress Fabiola Onlus e prevedono l’impiego di 16 giovani operatori volontari di età compresa tra il diciottesimo anno di età e il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.
I tre progetti finanziati al comune di Gangi sono: “Il nostro tempo migliore” per l’assistenza di adulti e terza età in condizioni di disagio con l’impiego di 4 giovani; “Riqualifichiamo” progetto per la tutela del patrimonio ambientale e riqualificazione urbana con l’impiego di 6 volontari e ancora “Un tesoro in comune” con interventi nel patrimonio storico, artistico e culturale, tutela e valorizzazione dei beni storici, artistici e culturali, con l’impiego di 6 unità.
I progetti come previsto dal Dipartimento possono avere una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi, articolato su cinque o sei giorni a settimana.
Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa l’importo dell’assegno mensile, per lo svolgimento del servizio, in € 444,30 che potrebbe essere incrementato sulla base della variazione accertata dall’ISTAT.
La domanda di partecipazione alla selezione, per i giovani in possesso dei requisiti richiesti dal bando, deve essere presentata esclusivamente online, attraverso la piattaforma all’indirizzo: https://domandaonline.serviziocivile.it ed è necessario il possesso dello SPID 2. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 10 febbraio 2023 alle ore 14. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Ente www.aressfabiola.it o recarsi presso l’ufficio segreteria del Comune di Gangi.
“È un’opportunità di crescita – afferma il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – che da un lato consentirà a 16 giovani di intraprendere un percorso formativo retribuito di assoluta attualità, ma sarà anche, per questi giovani operatori volontari, un’occasione per mettersi in gioco e dimostrare il loro valore, sviluppando nuove competenze e nuove esperienze al servizio della nostro paese”.