Polizia sospende, per dieci giorni, attività commerciale di un bar

Giovedì, 20 Aprile 2017 07:06 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana Letto 172 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il locale si trova nel centro storico di Partinico. La decisione dopo numerosi controlli da parte del personale di polizia
La Polizia di Stato ha notificato alla titolare del “Bar Alessi”, sito a Partinico, in corso dei Mille, il provvedimento di sospensione delle attività commerciali per la durata di dieci giorni, emesso dal Questore di Palermo ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S.
Il provvedimento amministrativo scaturisce da svariati controlli eseguiti per più giorni dal personale del Commissariato di P.S. “Partinico”, anche in orari serali e notturni, all’esito dei quali sono stati fermati e controllati, all’interno del bar, soggetti con precedenti penali e di polizia.
Nel corso di uno di detti controlli, eseguiti in collaborazione con personale dell’ASP di Partinico, lo stesso esercizio commerciale era stato già chiuso a seguito di gravi carenze igienico/sanitarie, essendo, all’atto del controllo, privo di fornitura idrica.
Il bar in argomento, peraltro, è stato teatro di varie condotte delittuose, così come pure le immediate vicinanze di esso.
In particolare, nell’agosto del 2014, i poliziotti del Commissariato di P.S. “Partinico” avevano tratto in arresto un soggetto gravato da precedenti per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e contro il patrimonio, poiché colto nella flagranza del reato di omicidio in danno di un avventore per fatti accaduti poco prima all’interno del bar, a margine di una festa popolare.
Nel febbraio del 2016, alcuni giovani, dopo aver consumato degli alcolici, avevano trafugato l’incasso dalla cassa e minacciato il marito della titolare; i predetti, pregiudicati per reati contro il patrimonio, la circolazione stradale e la pubblica amministrazione, erano stati poi arrestati.
Per tali ragioni è stato ritenuto che l’esercizio commerciale fosse divenuto luogo di frequentazione di soggetti pericolosi, ravvisando una concreta situazione di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.
L’anno scorso, sempre per ragioni di analogo tenore a quelle per cui è stato emesso l’odierno provvedimento, la stessa sospensione è stata comminata ad un altro bar di Partinico, dove era stata accertata l’assidua presenza e la frequentazione di soggetti interessati pure da reati di criminalità organizzata di stampo mafioso.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.