Trasportava materiale sanitario ma nel sedile della vettura nascondeva due panetti di hashish

Giovedì, 28 Marzo 2013 15:39 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

 I Carabinieri della Compagnia dei Cefalù hanno tratto in arresto L.A. 31enne, originario di Palermo. Una pattuglia dell’Arma ha notato transitare, nei pressi  della località Mazzaforno, l’autovettura Renault clio con un giovane alla guida che procedeva a velocità sostenuta. Insospettiti i militari hanno effettuato un controllo. Il soggetto alla guida è risultato essere un collaboratore volontario di un’associazione di volontariato per la quale, nella circostanza, si stava occupando, con il proprio automezzo, del trasporto di materiale sanitario.

Ma i Carabinieri, all’interno della tasca di un sedile della vettura hanno rinvenuto due panetti di hashish, per il peso complessivo di circa 200 grammi. Nel corso della successiva perquisizione presso l’abitazione del L. a., inoltre, è stato ritrovato un “kit per il confezionamento dello stupefacente”. In una camera dell’appartamento, dentro una scatola, infatti, vi erano un tagliere con tracce di stupefacente, un coltello con segni di bruciatura, ed un bilancino di precisione.  Il tutto è stato sottoposto a sequestro. L’uomo è stato dichiarato in stato d’arresto per detenzione illecita di sostanza stupefacente, in attesa del rito direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo  è stato condannato ad un anno di reclusione ed a  6.000 € di multa e sottoposto alla misura agli arresti domiciliari. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.