E' salito con l'ascensore o su per le sei rampe di scala per depositare il suo messaggio, una rosa bianca ed un biglietto con poche, scarne parole, pesanti come macigni: "Condoglianze per la grave perdita subita". E così l'ha trovato davanti la porta di casa Mario Sacco, consigliere comunale a Termini Imerese, che subisce un altro atto intimidatorio.
Pubblicato in Termini Imerese