“Gli operai di Termini Imerese devono essere salvati, non mantenuti impiccati dalla corda della cassa integrazione. La Commissione Europea mette a disposizione un fondo, già applicato per altri paesi e realtà industriali i cui lavoratori sono nelle stesse difficoltà, mi chiedo perché in Sicilia questo non accada. Forse perché non conviene a qualcuno?” Così l’eurodeputato siciliano Ignazio Corrao capo delegazione del Movimento 5 Stelle commenta la risposta che la Commissione Europea ha appena dato allas ua interrogazione presentata due mesi fa sulla questione Termini Imerese. 

Pubblicato in Termini Imerese