E' stata staccata la testa del busto di Falcone, davanti la scuola dello Zen a Palermo.
Pubblicato in Area metropolitana

Il Corso di Archeologia Fenicio-Punica organizzato dall’Associazione SiciliAntica in collaborazione con il Parco Archeologico di Himera e il Museo Archeologico “A. Salinas” di Palermo che si è tenuto sabato 23 maggio 2015 ha coinciso con l’anniversario della strage di Capaci.

Pubblicato in Termini Imerese

Il pentito di mafia Antonino Giuffrè, nell'aula bunker di Milano, sentito nell'ambito del processo cosiddetto "Capaci Bis" sulla strage di Capaci del 23 maggio 1992, che portò alla morte del giudice Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta, ha dichiarato che i detenuti di Termini Imerese, dove Giuffrè era detenuto, dopo la strage di Capaci "erano contenti e ci furono anche dei brindisi".

Pubblicato in Termini Imerese
Nel XXII anniversario della strage di Via d’Amelio il comune di Cefalù intende ricordare la figura dei magistrati Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, degli uomini delle scorte assassinati nelle stragi di Capaci e Via d’Amelio e di tutte le vittime della vile mano mafiosa. 
Pubblicato in Cefalù

La scuola media di Petralia Soprana ha ricordato Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con un corteo per le vie del paese. Ieri mattina armati di striscioni contro la mafia e di immagini di vittime di mafia i ragazzi sono partiti dalla scuola ed in silenzio sono sfilati per le vie del centro storico fino alla Piazza del Popolo dove sono stati ricordati i due magistrati e l’impegno di tanti altri nella lotto contra la mafia per l’affermazione della legalità.

Pubblicato in Petralia Soprana