L’attività investigativa dei Carabinieri di Palermo, che aveva già portato al sequestro di beni per un valore complessivo di circa 5 milioni di euro, ha consentito l’emissione, da parte del Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione, del provvedimento di confisca a carico di Benedetto Capizzi, in carcere dopo l'arresto durante l'operazione Perseo.

Pubblicato in Comprensorio