E' stato confiscato alla mafia ed assegnato al comune, ma è in stato di totale abbandono. Si tratta del Villaggio Himera, il bene confiscato nel 2005 a Vincenzo Marcianò, ritenuto vicino alle cosche mafiose di Boccadifalco e Caccamo, ed utilizzato come rifugio di latitanti del calibro di Leoluca Bagarella.
Pubblicato in Termini Imerese