Gli Agenti della Polizia Stradale della cittadina normanna, impegnati nei controlli sull’autotrasporto, hanno concluso una brillante operazione che ha permesso di sottoporre a sequestro giudiziario un sofisticato congegno comandato elettronicamente durante la guida dall’autista di un autoarticolato. A cadere nella rete del controllo, nei pressi del casello autostradale di Buonfornello, è stato F. I. 42 enne, calabrese, che viaggiava con il cronotachigrafo digitale alterato da una apparecchiatura elettronica molto sofisticata.

Pubblicato in Cefalù