“Anas è un patrimonio del Paese e il mio mandato è quello di valorizzarla, per farla tornare ad essere un motore dello sviluppo. Per realizzare questo obiettivo, bisogna invertire il processo che ha portato questi fatti ad accadere”. Così il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani ha commentato la relazione degli ispettori del ministero delle Infrastrutture sulla frana che lo scorso aprile ha danneggiato il viadotto Imera dell’autostrada A19 Palermo-Catania.

Pubblicato in Comprensorio