Gangi

Lo scrittore Roberto Franco, di Gangi, con il libro La Geologia nella Divina Commedia, pubblicato dalla Vertigo Edizioni, è stato proclamato vincitore del 2° premio, sezione saggistica, nel Concorso Internazionale “Città di Castrovillari”.
Impresa e legalità: tour nelle scuole della Città Metropolitana di Palermo. Si è svolto all'istituto ITC Salerno di Gangi, uno dei 14 incontri programmati, in altrettanti istituti di Palermo e provincia, su "Creazione d'Impresa" e "Promozione della Legalità" rivolto ai giovani studenti.
Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni” si presenta mercoledì 18 Aprile 2018 alle ore 17,30, presso la Sala Polifunzionale, in Piazzetta Vitale a Gangi, il volume di Michelangelo Ingrassia: “Braccianti e contadini in Sicilia contro il fascismo”.
Si svolgeranno a Gangi, il prossimo maggio, gli “Stati generali dei Beni Culturali”. E’ quanto ha affermato l’assessore regionale ai beni culturali Vittorio Sgarbi.
Tra le più belle manifestazioni evocative d’Italia, ma anche la più votata grazie a circa quarantottomila voti, il presepe Vivente di Gangi “Da Nazareth a Betlemme” è stato insignito del prestigioso premio Italive 2017.

Gangi, Ferrarello svolta a destra

Mercoledì, 21 Febbraio 2018 07:57 Scritto da
Con un salto degno di un acrobata è passato dall'altra parte, dal centrosinistra al centrodestra.
Assegnati nella splendida cornice di Palazzo Bongiorno i premi “Santi Centineo” a giovani laureati in ingegneria e architettura.
Da settimane i docenti, il personale e gli alunni dell’Istituto Tecnico Economico dell’I.S.I.S. “Giuseppe Salerno” di Gangi sono a lavoro per rendere indimenticabile la festa per i primi 50 anni dello storico istituto.

Gangi, lavori pubblici per oltre 7 milioni di euro

Lunedì, 08 Gennaio 2018 10:23 Scritto da
Inizio d’anno con una bella notizia per il Comune di Gangi: lavori pubblici per sette milioni di euro saranno realizzati da qui a qualche mese dall’amministrazione comunale guidata da Francesco Migliazzo.
Unico del genere, riprende il modello degli antichi presepi siciliani, realizzato con materiali ricercati di alta qualità, come la rara cera francescana, presto si arricchirà di nuovi pezzi tanto da aspirare a essere iscritto nel libro dei Guinness World Records.