Calcio: l’ASD Sciara vince il Campionato di Terza Categoria

0
1086

Al Giuseppe D’Amore di Sciara, si è disputata la partita più importante del campionato di terza categoria girone A (PA): Sciara contro Bompietro .

Padroni di casa che hanno affrontato questo campionato senza il completo sostegno del loro pubblico per i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi. I giallorossi hanno infatti disputato le partite casalinghe, allo stadio “Paolo Indelicati” di Cerda in maniera provvisoria. Stagione che ha sempre sorriso alla squadra di Pasquale Papa, mai battuta nel corso del campionato. Finiti i lavori di ristrutturazione, nella giornata di oggi si è disputato il primo vero match casalingo per lo Sciara, incontro che ha dato matematicamente la vittoria del campionato con tre giornate di anticipo allo Sciara, big match importante e sentito anche per gli ospiti che si trovano secondi in classifica, proprio sotto ai giallorossi. Calcio d’inizio alle ore 15:00, giornata ideale per un incontro di questa portata. Nemmeno un minuto dall’inizio e arriva subito il primo cartellino da parte dell’arbitro, il portiere del Bompietro, Antonio Domina, anche a causa di un’imprecisione, scivola e tocca il pallone con le mani fuori dalla propria area di rigore, fallo e calcio di punizione. Conclusione tentata poi dal capitano giallorosso Salvatore Tascone che però non impensierisce il portiere, che blocca il tiro. Poco dopo è arrivato il primo squillo anche per i biancoazzurri, Albanese prova il tiro potente che Pace respinge lontano dai pali.

Nei pressi del quarto d’ora si accendono gli animi tra le due squadre a seguito di uno scontro di gioco, i calciatori di casa chiedono il fallo e il cartellino giallo nei confronti di un avversario, direttore di gara che però non è dello stesso avviso e lascia giocare. Sarà Pace a farsi valere al centro dell’area piccola, sventando con i pugni un cross insidioso diretto in porta.

Al minuto 17’ altro penalty chiesto dai ragazzi di Mister Papa a seguito di un intervento molto dubbio in area, l’arbitro anche questa volta lascia giocare. Due minuti dopo è la formazione ospite a sorprendere la retroguardia giallorossa, poco impegnata durante il corso della partita, Pace butta fuori la conclusione che esce però di poco a lato. Prima vera occasione del primo tempo che arriva dai piedi di capitan Tascone, buon tiro dai 25 metri a seguito di una punizione, Domina evita il gol con una parata in due tempi.

Passano pochi minuti e Pace diventa decisivo anche in fase d’attacco, lancio lungo dalle retrovie che pesca Nobile, buono lo stop del 9 giallorosso che però non riesce a trovare lo specchio della porta sul tiro. A due minuti dalla fine del primo tempo, Pitingaro cerca la porta con una conclusione di contro balzo, vantaggio Sciara che non arriva pero poco, palla che sfiora il palo difeso dal portiere del Bompietro.

Primo tempo che si è concluso al minuto 47, dopo i due minuti di recupero assegnati dal direttore di gara. Ripresa che riparte con i padroni di casa spronati dal mister negli spogliatoi, passano solo 4 minuti e a seguito di un ottima ripartenza, Francesco Crisanti viene messo giù all’interno dell’area di rigore dopo un’ottima incursione, l’arbitro questa volta non ha dubbi e indica il dischetto, intervento goffo da parte del difensore del Bompietro. Sul dischetto si presenta Bevelacqua, il 10 non sbaglia e porta avanti i padroni di casa, attaccante dello Sciara ammonito dopo il gol per aver tolto la maglia, primo ammonito del match.

Al minuto 66’ il Bompietro prova a raddrizzare il risultato con una punizione dalla media distanza, non ha avuto particolari problemi Pace ad allontanare. Per lo Sciara sostituiti Marsala e Giuseppe Crisanti, al loro posto La Bua e Patti. A 15 minuti dalla fine grandissima palla gol per il raddoppio giallorosso, tiro di Tascone che diventa un assist perfetto per Bevelacqua che manca lo specchio da pochi metri.

Dopo 5 minuti, ritorna il pericolo per i biancoazzurri. Capitan Tascone, protagonista dell’incontro, calcia a seguito di un fallo ai suoi danni, ottimo effetto ma palla che si spegne sul palo. Dopo i 5 minuti di recupero, il direttore di gara fischia la fine di un match ad alto livello agonistico che consegna matematicamente il campionato di terza categoria allo Sciara con 3 giornate di anticipo, accolti tra la festa i ragazzi di mister Pasquale Papa, che conquista la vittoria del campionato al primo anno alla guida dei giallorossi.

Francesco Peri

IMG_0589