Termini Imerese, operazione “Alto impatto” della Polizia: sequestri e sanzioni ad esercizi commerciali

0
374

La Polizia di Stato con l’inizio del nuovo anno, dando continuità al suo impegno al fianco dei cittadini, ha proseguito con i servizi straordinari di controllo del territorio riconducibili al protocollo di sicurezza denominato “Alto Impatto”, orientati non solo alla prevenzione dei reati in genere, ma anche al contrasto, attraverso accertamenti di natura amministrativa, dell’abusivismo commerciale. Sotto la lente d’ingrandimento, in provincia, sono stati i luoghi di aggregazione, anche giovanile e le aree più a rischio sotto il profilo dello spaccio di sostanze stupefacenti. Particolare attenzione è stata, inoltre, rivolta alle zone maggiormente interessate dal fenomeno della movida, al fine di garantire e fornire una cornice di sicurezza agli esercenti di locali pubblici che insistono nei centri in provincia e prevenire eventuali episodi di violenza.

I servizi, che hanno coinvolto aliquote di unità operative appartenenti al Commissariato di P.S. Termini Imerese, al Reparto Prevenzione Crimine, alle nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e alle unità Cinofile della Questura, hanno interessato il centro urbano di Termini Imerese.

Riscontri e verifiche sono stati effettuati in alcuni esercizi commerciali della cittadina termitana nel corso dei quali non sono emerse irregolarità di natura amministrativa, sono state inoltre identificate complessivamente 125 persone, controllate 67 vetture, elevate 7 sanzioni al codice della strada e sottoposto a sequestro amministrativo 2 veicoli. Le sanzioni comminate sono superiori a 14.000 euro.

I controlli straordinari del territorio continueranno nelle prossime settimane.