Castellana Sicula, IX edizione del Campionato regionale di potatura dell’olivo a vaso policonico

0
965

Domenica 30 Aprile 2023 si è svolto a Nociazzi, frazione del Comune di Castellana Sicula, presso l’agriturismo “Terravecchia” nel Parco delle Madonie, la IX edizione del Campionato Regionale Siciliano di potatura dell’olivo a vaso policonico organizzato dall’A.N.A.S. Italia zonale di Collesano, con il patrocinio gratuito dell’Ente Parco delle Madonie e dall’Ordine degli Agronomi e Forestali di Palermo.

21 potatori provenienti da diverse provincie della regione si sono sfidati potando tre piante ciascuno in 30 minuti complessivi; il lavoro si è svolto come da regolamento rigorosamente da terra e solo con attrezzatura manuale.

Al termine della competizione una giuria qualificata di esperti sotto la direzione della giuria dell’agronomo Alessandro Agnello coadiuvato dall’agronomo Santo Agnello, esperto nel campo dell’agricoltura siciliana che annovera riconoscimenti anche in campo internazionale ed ancora dall’esperienza del dott. Antonino Noto, che si occupa di potatura dell’olivo a vaso policonico in campo siciliano, hanno valutato l’operato dei concorrenti, assegnando a ciascuna pianta sfrondata un punteggio di massimo 20 punti, basato su cinque parametri: conformazione della cima, equilibrio tra le branche primarie, conformazione delle branche secondarie, equilibrio vegeto-produttivo, rispondenza alla conformazione ideale.

E’ stata quindi stilata una classifica finale da cui è risultato vincitore il palazzese Castenzio Canale, seguito dal petralese Maurizio Li Puma e al terzo posto il mistrettese Sebastiano Presti.

Oltre alla coppa sono stati consegnati i buono acquisto messi a disposizione dalla ditta MAM,  del valore di € 300,00 al primo, € 200,00 al secondo ed € 100,00 al terzo classificato. Inoltre sono stati premiati, grazia all’Azienda Agricola red Worm Sicily che ha donato un sacco di humus di lombrichi, per la categoria donna, Anna Maria Galeoto di Ventimiglia di Sicilia, per il meno giovane il bagherese Isidoro Mancino e per il più giovane Vincenzo Termini di Scillato.

Lo staff dell’ A.N.A.S. Italia zonale di Collesano, presieduto da Antonino Vara, sono rimasti molto sodisfatti dei risultati dopo la pausa imposta dalla pandemia. I primi due classificati prenderanno parte al prossimo Campionato nazionale della Forbice d’Oro di potatura dell’olivo allevato a vaso policonico come rappresentati siciliani.