Rifiuti: 12,6 milioni a 36 Comuni siciliani per il compostaggio. Nella graduatoria provvisoria quattro centri del Comprensorio: Alimena, Geraci Siculo, Isnello, Valledolmo

0
339

Sono 36 i Comuni siciliani inseriti nella graduatoria provvisoria relativa alle operazioni ammesse e finanziabili approvata dal Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti per la concessione di agevolazioni per il sostegno alle attività di compostaggio di prossimità dei rifiuti organici. All’interno della lista sono quattro i centri del nostro Comprensorio Termini Imerese, Cefalù, Madonie: Alimena a cui è stata assegnata la somma di € 218.562,40, Geraci Siculo riceverà € 350.000,00, Isnello € 214.297,95 e Valledolmo € 350.000,00.

La graduatoria si riferisce al nuovo bando da 12,6 milioni di euro a valere sul PO FESR Sicilia 2014-2020 nell’ambito dell’Azione 6.1.1 che prevede di “Realizzare le azioni previste nei piani di prevenzione e promuovere la diffusione di pratiche di compostaggio domestico e di comunità”.

Altri cinque Comuni sono stati esclusi per il mancato raggiungimento del punteggio minimo previsto.

Ecco la graduatoria provvisoria dei Comuni ammessi:

  1. Malfa (ME)
  2. Raccuja (ME)
  3. Valledolmo (PA)
  4. Cerami (EN)
  5. Geraci Siculo (PA)
  6. Assoro (EN)
  7. Castiglione di Sicilia (CT)
  8. Ferla (SR)
  9. Sperlinga (EN)
  10. Scaletta Zanclea (ME)
  11. Aidone (EN)
  12. Isnello (PA)
  13. Resuttano (CL)
  14. Cammarata (AG)
  15. Nissoria (EN)
  16. Salaparuta (TP)
  17. Contessa Entellina (PA)
  18. Monterosso Almo (RG)
  19. Itala (ME)
  20. Grotte (AG)
  21. Monreale (PA)
  22. Sortino (SR)
  23. Modica (RG)
  24. Montevago (AG)
  25. Moio Alcantara (ME)
  26. Aci S. Antonio (CT)
  27. Calascibetta (EN)
  28. Ficarra (ME)
  29. Enna (EN)
  30. Sciacca (AG)
  31. Palazzolo Acreide (SR)
  32. Librizzi (ME)
  33. Lercara Friddi (PA)
  34. Alimena (PA)
  35. Limina (ME)
  36. Motta Camastra (ME).