Riapre dopo 10 anni la necropoli punica di Solunto: inaugurazione domenica 8 gennaio ore 10

0
408

Riapre dopo 10 anni, alla fruizione pubblica, la necropoli punica di Solunto. L’inaugurazione è prevista per domenica 8 gennaio alle ore 10.

Continua l’attività incessante di rilancio da parte del neo direttore del parco archeologico di Himera, Solunto e Monte Iato Domenico Targia. Dopo l’attività di diserbo e pulizia delle tombe e delle aree circostanti, fervono i preparativi per la riapertura della necropoli punica di Solunto, sito del Parco. Una pregevole area posta nel centro abitato di Santa Flavia in via Consolare. È il frutto della collaborazione tra il parco archeologico diretto da Targia e il G.A.L.  Metropoli Est, diretto da Salvatore Tosi. La necropoli conta circa 220 sepolture rimaste per lo più inedite fino alla fine dell’Ottocento, indagate per primo da Antonino Salinas e da Francesco Saverio Cavallaro. L’iniziativa coordinata da Targia ha visto coinvolti un gruppo di persone che stanno scontando la pena alternativa, frutto di un importante accordo raggiunto con la Caritas di Bagheria. In cantiere è stato determinate il contributo degli archeologi Tornatore della società Work and About e di Laura di Leonardo del Parco Archeologico che insieme al direttore Targia hanno avuto il compito di assicurare la buona riuscita della campagna di lavori. La necropoli di Solunto ricade nella zona compresa tra il promontorio di Solanto, sede dell’insediamento arcaico, e il Monte Catalano, dove la citta tu rifondata alla meta circa del IV sec. a.C., occupando la vasta area delle Contrade Campofranco e Olivetano che si estendono anche oltre la linea ferroviaria, che ne ha interrotto la continuità territoriale. Nel corso degli scorsi decenni, in occasione di indagini archeologiche di emergenza, sono state portate alla luce più di 500 tombe, riferibili sia al centro arcaico-classico, sia alla città ellenistica.
“Questa volta i meriti del successo dell’iniziativa vanno anche al comune di Santa Flavia che per l’occasione ha provveduto alla pulizia straordinaria dell’intero quartiere in cui ricade la Necropoli, insomma tutto è pronto per accogliere i numerosi visitatori che si sono già prenotati – afferma il direttore del Parco Mimmo Targia – l’appuntamento è fissato per le ore 10 di domenica 8 gennaio presso Palazzo Filangeri sede del Municipio di Santa Flavia e splendido gioiello dell’architettura aristocratica del ‘700 palermitano, per l’occasione il GAL Metropoli EST offrirà una degustazione di prodotti enogastronomici del territorio”.
Fabio Lo Bono