Corso di analisi sensoriale del pane organizzato da BCsicilia al Baglio Himera di Termini Imerese

0
92

Si è tenuta presso Baglio Himera SS113 Km 206,3  di Termini Imerese la prima giornata del “Mese del gusto” organizzata da BCsicilia, insieme a Sicilia Agricoltura, l’Accademia enogastronomica Epulae, Sicily Bio, Baglio Himera e Università popolare Termini Imerese.
Il primo appuntamento è stato dedicato al pane, elemento cardine della dieta Mediterranea. L’incontro è stato aperto da Alfonso Lo Cascio Presidente regionale di BCsicilia a seguire è intervenuto Mario Liberto, agronomo, scrittore e giornalista, Direttore del Dipartimento Cultura rurale e alimentare di BCsicilia,  che ha tenuto una lezione sell’analisi olfattive e gustatite del pane.
L’incontro ha riguardato, oltre le metodologie dell’analaisi sensoriali degli alimenti, il panel, l’utilizzo dei sensi, ecc.,  Liberto si è soffermato anche sugli aspetti storici e religiosi del pane, la farina e la semola, la trasformazione, i lieviti utilizzati per la panificazione, lievito industriale e lievito madre, la forma e la cottura, i difetti del pane, la carta del pane e le metodologie d’assaggio.
Sono stati successivamente degustati 5 pani: pane bianco, pane rimacinato, pane ottenuto con grani antichi, pane pugliese, pane con lievito madre. I corsisti hanno potuto consatatre le differenze sostanziali dei pani attraverso profumi, odori e sapori.
Il corso ha la finalità di far conoscere le caratteristiche degli alimenti: pane, olio, formaggi e vino utilizzando le metodologie dell’analisi sensoriale.
L’11 novembre, secondo appuntamento con una lezione dedicata all’olio di oliva extravergine