Coronavirus, nuovo Dpcm di Conte: la Sicilia rientra nella fascia arancione. Vietato lo spostamento in un Comune diverso da quello di residenza

Mercoledì, 04 Novembre 2020 20:50 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il nuovo Dpcm, ha spiegato il premier Conte nella conferenza stampa delle 20,30 entreranno in vigore venerdì 6 novembre (quindi è stato spostato di un giorno), e resteranno in vigore fino al 3 dicembre.
E’ previsto a livello nazionale il coprifuoco dalle ore 22 alle 5 del giorno dopo.
Il provvedimento del governo divide l'Italia in tre aree: gialla, arancione e rossa a seconda del livello di rischio. La zona gialla sostituisce quella verde (come inizialmente si era detto) in quanto Palazzo Chigi non vuol fare passare il messaggio errato che la zona verde possa essere esente da rischi e problemi derivati dalla diffusione della pandemia: anche quella gialla è dunque una zona di allerta covid. Il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa ha comunicato che la Sicilia insieme alla Puglia è stata inserita nell’area arancione.
In quella fascia sarà vietato ogni spostamento, in entrata e in uscita, salvo che per comprovate esigenze di lavoro, salute e urgenza. Sarà inoltre vietato ogni spostamento in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute o per situazioni di necessità. Nella zone arancioni vengono sospese le attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ad esclusione delle mense e del catering, con l'autorizzazione alle attività di ristorazione con consegna a domicilio.
Oltre chiaramente le misure previste per tutti a livello nazionale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.