Si terrà a Termini Imerese la Giornata Internazionale della Guida Turistica. Incontro formativo di preparazione all’evento

Venerdì, 24 Gennaio 2020 00:45 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si terrà a Termini Imerese il 29 febbraio e il 1 marzo 2020 la Giornata Internazionale della Guida Turistica istituita nel 1990 dalla World Federation of Tourist Guide Associations e promossa in Italia dall’ANGT, Associazione Nazionale Guide Turistiche.

La Giornata termitana è organizzata dalla GTA Guide Turistiche Abilitate (aderente all’ANGT) e da BCsicilia. In preparazione all’evento si è svolta una giornata formativa per far conoscere alle guide del GTA i monumenti termitani che saranno aperti al pubblico durante la ricorrenza. Coordinati da Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, sono stati coinvolti diversi studiosi locali per presentare le architetture: Cosimo Serio, Antonio Contino, Enzo Giunta, Roberto Tedesco, Maria Concetta Buttà, Fabio Lo Bono, Giuseppe Catanzaro. Sono state visitate e presentate: la Cammara Picta del Palazzo di Città, il Duomo, la Chiesa del Monte, la Chiesa della Gancia, i Ruderi della Curia Romana e dell’Anfiteatro, la Chiesa di Santa Caterina, la Chiesa S. Orsola, la Chiesa Maria SS. della Consolazione e il Museo Civico. Diverse guide del GTA hanno preso parte al primo incontro formativo: Florinda Albanese, Luciano Carone, Maia Cataldo, Francesca Ciancimino, Marina Coniglio, Maricetta Cuffaro, Barbara De Gaetani, Simone Faraone, Angela Lentini, Paolo Longo, Giovanni Masaniello, Claudia Pace, Alessia Polizzi. Presenti per BCsicilia anche Giuseppe Battaglia e Ezio Battaglia, quest’ultimo anche guida turistica. La Cartolibreria Faso di Gaetano Schifano ha regalato ad ogni guida turistica presente all’incontro un volume sulla storia di Termini.
Foto di gruppo in piazza Duomo a Termini Imerese.

1 commento

  • Link al commento Silvia Sabato, 25 Gennaio 2020 06:31 inviato da Silvia

    Il comune di Termini Imerese ha la spiaggia più bella di tutto il nord Sicilia a partire dal porto fino al fiume imera solo che il comune non si è mai preso cura per primo non doveva permettere di rubare la sabbia al comune di Monte Carlo poi avrebbe dovuto realizzare un lungomare passeggiata in tutto il tratto con alberghi e ristoranti e non fabriche che hanno rovinato la costa ,,le fabriche poteva farli fare sopra l'autostrada e sotto l'autostrada solo turismo ma non e mai troppo tardi per fare le cose per bene potrebbe correre a pregare di fare realizzare alla woldisney il pacogiochi più bello del mediterraneo dove si trova adesso l'Enel e la Fiat che loro sparatutto desiderano fare cosa aspettano quelli del comune che si cercano un altro posto? Si rendono conto quanti posti di lavoro si creerebbero ? Svegliatevi non perdete il treno termini potrebbe diventare la Montecarlo e la Rimini o addirittura Iesolo della Sicilia studiate quello che hanno fatto in questi posti e in altri copiate quello che hanno fatto di buono evitando gli sbagli e fate lavorare chi si propone con onestà basta non voglio annoiarvi pensateci auguri .

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.