Ha preso il via oggi a Gibilmanna il XIV Forum dell'Informazione Cattolica per la Custodia del Creato

Venerdì, 06 Settembre 2019 22:58 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
Circa settanta tra giornalisti, personalità dell'imprenditoria, della Chiesa e del mondo del volontariato presenti

Si è aperto oggi a Gibilmanna il XIV Forum dell'Informazione Cattolica per la Custodia del Creato. Circa settanta i giornalisti provenienti da tutt'Italia per discutere con personalità dell'imprenditoria, della società civile, della Chiesa e del volontariato sul rapporto tra giovani, ambiente e lavoro a partire dall'Enciclica "Laudato Si" di Papa Francesco.

Il Forum ha avuto il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, dell'Ucsi, del comune di Cefalù, della Fisc, la Fnsi, l'Ordine dei Giornalisti della Sicilia e di VoleRai.

Ha introdotto i lavori del Forum il presidente di Greenaccord, Alfonso Cauteruccio presentando il programma della due giorni di convegno e riflettendo a partire dall'attività decennale di Greenaccord sul tema del rapporto uomo, lavoro e natura e sulla sensibilità per le tematiche ambientaliste, spiccata nelle nuove generazioni.

Interessante l'intervento del Vescovo di Cefalù mons. Giuseppe Marciante che si è concentrato sulla ricchezza di biodiversità del territorio delle Madonie e della Sicilia e sul rischio che questa corre ogni anno con un rischio di desertificazione molto marcato, invitando a riflettere sul ruolo dell'uomo nel creato che ha la responsabilità della sua salvaguardia. Il Vescovo ha paragonato a un atto di fede e di lode l'azione dell'uomo per coltivare e custodire la creazione, una vera e propria liturgia.

Infine l'assessore del Comune di Cefalù Vincenzo Garbo ha portato i saluti della cittadina normanna che ospita il Forum.

"Biodiversità ed ecosistemi a rischio" il tema conduttore della prima sessione del Forum, moderata dal giornalista Nuccio Vara, che è stata aperta dalla riflessione del Direttore dell'Ufficio per i problemi sociali e il lavoro della CEI don Bruno Bignami, che ha presentato e commentato il messaggio dei Vescovi Italiani per la Giornata nazionale per la Custodia del Creato quest'anno ospitata dalla Diocesi di Cefalù.

Interessante il dibattito seguito all'approfondimento teologico e biblico sul valore della biodiversità della Teologa Rosanna Virgili, che partendo dalla Bibbia ha evidenziato il rapporto intenso tra il Creato e l'umano.

Nella seconda parte l'attenzione si è spostata sul valore e la funzione della biodiversità nel mondo moderno, i rischi che corrono gli ecosistemi ma anche delle grandi opportunità per lo sviluppo ecosostenibile della società umana e per il mondo occupazionale con Andrea Masullo, direttore scientifico di Greenaccord. Interessante il focus sulla realtà delle Madonie, "paradiso" siciliano della biodiversità tenuto dalla giornalista e biologa marina Marilisa Vassallo.

La prima giornata del Forum si è chiusa con la presentazione del Sinodo dei Vescovi che si celebrerà ad ottobre e che sarà dedicato all'Amazzonia, area devastata dagli incendi degli ultimi mesi.

Domani doppio appuntamento per i lavori del Forum. Al mattino a partire dalle 9 ancora a Gibilmanna e nel pomeriggio a Cefalù all'interno della splendida cornice del Teatro S. Cicero.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.