Forte scossa di terremoto nella Sicilia orientale

Sabato, 06 Ottobre 2018 09:49 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il terremoto è stato avvertito da Messina a Ragusa. L'ipocentro a una profondità di 9 km a due chilometri da Santa Maria di Licodia in provincia di Catania.

La forte scossa di magnitudo 4.8 è stata avvertita alle ore 2.34, ed è stato preceduto da altre due scosse vicino a Bronte, la prima (magnitudo 2.2) alle ore 2.14, l'altra (magnitudo 2.0) alle 2.26. Poi alle ore 2.59 ancora una scossa nella zona di Biancavilla di magnitudo 2.5. La chiesa di Santa Maria di Licodia è stata gravemente danneggiata. Una quarantina di persone sono state traportate in ospedale a Catania per attacchi di panico o lievi ferite. Adrano e Biancavilla i paesi maggiormente interessati, dove si registrano dei crolli di cornicioni. Molte persone sono scese per strada. La Protezione civile locale ha transennato alcune zone.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.