Fermato dai Carabinieri batte il record di infrazioni: in stato di ebrezza, con patente sospesa, senza assicurazione e con veicolo già sottoposto a sequestro

Martedì, 03 Aprile 2018 23:27 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel ponte di Pasqua i militari hanno nuovamente intensificato i controlli, finalizzati al contrasto e alla repressione degli illeciti al codice della strada.

Nella serata di ieri, gli uomini dell’Arma hanno effettuato numerosi servizi nei pressi dei locali della movida palermitana con l’ausilio dell’etilometro. Il dispositivo attuato dai militari del Comando Provinciale di Palermo, svolto anche con l’utilizzo di stazioni mobili, ha permesso di denunciare in stato di libertà 12 conducenti di auto, per guida in stato di ebbrezza, poiché trovati con un tasso alcolico superiore a 0.8 grammi/litro.
Altri 5 automobilisti sono stati multati per la stessa violazione, poiché trovati con un tasso di alcol nel sangue compresa tra 0.5 e 0.8. Per tutti, la patente è stata ritirata. Ancora una volta i comportamenti pericolosi alla guida di auto sono stati numerosi e diverse le contravvenzioni. A bere non sono solo giovani maschi: tra i sanzionati c’erano anche tre donne e l’età era varia: dai 18 ai 50 anni. Altri 5 persone sono state sanzionate perché trovate alla guida senza aver mai conseguito la patente.
Anche stavolta, non sono mancate le sorprese: un giovane è stato contravvenzionato perché, alla guida di macchina elettrica, trasportava altre tre persone, due delle quali nel cofano del mezzo.
Un 42enne ha invece battuto il record di infrazioni: è stato trovato alla guida di auto in stato di ebrezza, con patente sospesa, senza assicurazione e con veicolo già sottoposto a sequestro. L’uomo, non contento, dopo aver effettuato la prima prova dell’etilometro, ha pensato bene di darsi alla fuga, ma è stato subito rintracciato e sanzionato anche per la fuga. Per lui la tabella ha fatto registrare una sanzione complessiva di circa 5000 €.
I controlli continueranno giornalmente e verranno intensificati durante i prossimi fine settimana, per dare vita al progetto di prevenzione delle stragi del sabato sera e dei vari incidenti stradali causati, il più delle volte, da chi alza il gomito prima di mettersi alla guida.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.