M5s, altri due candidati massoni

Venerdì, 16 Febbraio 2018 08:48 Scritto da  Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Continuano le "pulci" sulle liste del Movimento cinque stelle.
E spuntano altri due candidati massoni. Dopo il caso di Lello Vitiello, candidato M5s al Parlamento in Campania, messo alla gogna perché è risultato iscritto alla Massoneria, sono venuti fuori anche altri due iscritti a logge, Pietro Landi, candidato a Lucca, e Bruno Azzerboni, che corre per un seggio in un collegio della Calabria. Luigi Di Maio: "Ho chiesto ai coinvolti che rinuncino e comunque sono fuori dal gruppo M5s". Intanto si allarga il caso rimborsopoli, perché la trasmissione Italia1 "Le Iene" avrebbe "scovato" altri "cattivi pagatori" tra gli eletti pentastellati, che non avrebbero versato il contributo previsto, salendo così a 14 i parlamentari "colpevoli" di non avere alimentato con i rimborsi il fondo per il microcredito.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.