Minacce e lesioni ai danni della moglie a Castelbuono. Patteggiata la pena

Venerdì, 19 Maggio 2017 07:31 Scritto da  Pubblicato in Castelbuono Letto 124 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Forse è stata la gelosia che ha spinto un cittadino rumeno a minacciare e colpire al volto la moglie.
E' accaduto a Castelbuono nel settembre scorso, quando Vasile Ezaru, 39 anni, cittadino rumeno residente nel paese madonita, ha minacciato di morte la moglie, colpendola al volto e causandole un livido. Sporta la denuncia, l'uomo è stato poi processato davanti al tribunale di Termini Imerese, dove ha patteggiato la pena di quattro mesi e 20 giorni di
reclusione. Pena sospesa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.