Minacce ad un compaesano. Un uomo a Gangi patteggia la pena

Venerdì, 25 Novembre 2016 07:32 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(1 Vota)
Per un diverbio con un compaesano di Gangi, culminato in minacce di morte, un uomo è finito sotto processo a Termini Imerese, dove ha patteggiato la pena.
I fatti risalgono al luglio del 2015, quando Giuseppe Blando, 66 anni, di Gangi, durante un diverbio con un compaesano, l'ha minacciato pure di morte, dicendogli che gli restava poco da vivere, tanto gli avrebbe sparato. La vittima ha denunciato il fatto ai carabinieri e così Blando è finito sotto processo davanti al tribunale di Termini, dove ha preferito patteggiare la pena di un mese e dieci giorni di reclusione. Pena sospesa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.