Fa pipì sulla pubblica via a Collesano. Fermato dai carabinieri li aggredisce. Patteggiata la pena

Martedì, 04 Ottobre 2016 08:00 Scritto da  Pubblicato in Collesano
Vota questo articolo
(2 Voti)
Fa pipì sulla pubblica via, viene fermato dai carabinieri, ma reagisce a "male parole" ed andando in escandescenza.
E' accaduto a Collesano nell'agosto del 2014, durante il Trinacria green festival. Un avventore della manifestazione, tale Domenico Messina, 36 anni, sente la necessità di svuotare la vescica, ma non essendoci bagni pubblici lì intorno o non avendoli trovati, pensa bene di accostarsi vicino alla scuola media per fare pipì. Il diavolo però ci mette la coda, perché proprio in quel momento passano da lì i carabinieri, che si sono subito accorti di cosa stava succedendo. I militari hanno fermato l'uomo, chiedendone le generalità, ma per tutta risposta egli è andato in escandescenza, pronunciando verso i militari parolacce e minacce varie. Messina è stato allora condotto per l'identificazione in caserma, dove ha continuato la sua condotta offensiva, scagliandosi pure contro i mobili degli uffici. Alla fine è scattata la denuncia per resistenza pubblico ufficiale e compimento di atti contrari alla pubblica decenza. Al successivo processo davanti al tribunale di Termini Imerese, Domenico Messina ha patteggiato la pena di mesi quattro di reclusione. Assolto, invece, per l'accusa di atti contrari alla pubblica decenza, perché nel frattempo il reato è stato depenalizzato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.