Finge di essere armato e si fa consegnare 800,00 Euro. Ma non ha fatto i conti con la conoscenza che del territorio ha la Polizia. Arrestato

Venerdì, 02 Settembre 2016 22:35 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Un giovane entra in un supermercato e facendo intendere di essere armato, con disinvoltura e sfrontatezza, si fa consegnare il contenuto di due casse, circa 800,00 euro.  Quindi si allontana, facendo perdere le sue tracce, sicuramente soddisfatto del facile colpo e del bottino ottenuto.

Ma non ha fatto i conti con la conoscenza del territorio che possano avere i poliziotti di un Commissariato, in questo caso di Bagheria. Anche sulla base della indicazione da parte di alcuni testimoni, presenti all’interno del supermercato “Paghi poco” di via Mattarella, della via di fuga intrapresa dal giovane ed alla conoscenza del rapinatore, ottenuta dalla visione delle immagini della rapina, le indagini dei poliziotti si sono orientate su Palermo, segnatamente, nella direzione del popolare quartiere dello Sperone. La conferma è giunta dagli esiti delle prime verifiche: in pochi minuti, i poliziotti sono riusciti, infatti, a sviluppare un parziale alfanumerico della targa della vettura del fuggitivo fornito da un testimone e sono, così, risaliti al cittadino abitante, proprio nel citato quartiere. Parcheggiata nei pressi di un edificio, i poliziotti hanno trovato una vettura con targa compatibile a quella del fuggitivo e nell’abitazione hanno trovato G.A., 27enne incensurato, “inchiodato” dalle immagini della rapina. All’intendo della casa è stato rinvenuto l’intero bottino ed i vestiti indossati durante il furto e già dismessi. Il giovane è stato tratto in arresto e dovrà rispondere del reato di rapina.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.