Quattro giovani arrestati dai Carabinieri per furto in appartamento

Martedì, 29 Marzo 2016 00:04 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(1 Vota)

I Carabinieri della Compagnia di Carini hanno arrestato con l’accusa di furto, quattro giovani.

I quattro, Stuppia Antonio, nato a Palermo nel 1994, Giangrande Marco, nato a Palermo nel 1990, Intravaia Carlo, nato a Palermo nel 1984, e La Corte Nazareno, nato a Palermo nel 1995, tutti  residenti a Palermo, si sono introdotti, dopo aver forzato una portafinestra presso una villetta nei pressi della strada statale 113, profittando dell’assenza dei proprietari.  Una volta entrati all’interno hanno rubato: un televisore, un computer portatile, una consolle da gioco x-box e vari monili e preziosi e sono, poi, fuggiti a bordo di un autovettura ford fiesta. La vittima giunta in casa si accorge del furto ed allerta la Centrale Operativa che invia sul posto i Carabinieri che, dopo alcuni accertamenti investigativi notano i quattro sulla S.S. 113 nel comune di Cinisi a bordo dell’autovettura segnalata, peraltro priva del certificato di assicurazione e dove sono stati, altresì, rinvenuti dei monili  trafugati poco prima nell’abitazione.  I quattro dichiarano, poi, di avere abbandonato altrove gran parte della refurtiva ed al tal proposito le indagini circa il recupero sono ancora in corso. Dopo la convalida degli arresti,  Stuppia, Giangrande, Intravaia sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari mentre La Corte è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.