Uomo ucciso con un fucile a pallettoni. Il cadavere ritrovato nella notte

Venerdì, 15 Agosto 2014 10:47 Scritto da  Pubblicato in Valledolmo
Vota questo articolo
(1 Vota)

Un uomo di 55 anni, Ignazio Castiglia, nato a Cerda e senza fissa dimora, è stato ucciso nella notte a Valledolmo. Il corpo senza vita dell'uomo è stato ritrovato dai carabinieri verso l'1.30, dopo una telefonata alla caserma dei Carabinieri di Lercara Friddi, tra i comuni di Valledolmo e Vallelunga Pratameno sul ciglio della Strada Statale 121 al Km. 178, in Contrada Fontana Murata.

I carabinieri di Lercara Friddi e Valledolmo sono giiunti immediatamente sul luogo dove hanno constatato la presenza del cadavere dell'uomo, noto ai militari dell'Arma perchè senza fissa dimora.
In questi minuti si stanno eseguendo i rilievi del medico legale.
L’uomo, Ignazio Castiglia, era nato a Cerda il 13 novembre 1959 ed era residente a Vallelunga Pratameno.
L'uomo sarebbe stato ucciso a colpi d'arma da fuoco, presumibilmente caricata a pallettoni. Sul cadavere infatti sono presenti diversi fori alla nuca.
Sono in corso le indagini dei nuclei investigativi di Palermo e Monreale insieme alla Compagnia Carabinieri di Lercara Friddi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.