Amarcord dei fondatori dell'ITCeG "Jacopo del Duca" di Cefalù, da mezzo secolo fucina di Geometri e Ragionieri

Giovedì, 19 Dicembre 2013 07:48 Scritto da  Pubblicato in Cefalù

"Amarcord", degli ex alunni della V^ A dell'ITCeG "Jacopo del Duca" di Cefalù. a distanza di mezzo secolo dal conseguimento del diploma di Geometra. Sono anche i primi iscritti e quindi i fondatori dell' Istituto Tecnico della cittadina turistica che, dagli anni '60 agli anni '80 circa, è stata la sola fucina di Geometri e Ragionieri della fascia orientale della provincia di Palermo e dei limitrofi comuni del messinese, prima del proliferare di Istituti scolastici di secondo grado di vari indirizzi.

 

I "fondatori" della Scuola hanno raccontato all'attuale preside dell'Istituto, professoressa Giuseppina Battaglia - che ha accolto con entusiasmo l' invito a partecipare all'iniziativa promossa dall'ex "capoclasse" Giorgio Barbera - che il primo appello è stato chiamato in Piazza Duomo, per la mancanza iniziale di locali. Inoltre è stato anche ricordato che l' intitolazione dell' Istituto allo scultore cefaludese Jacopo del Duca, allievo di Michelangelo, è scaturita da una loro espressa richiesta.

All' incontro, tenutosi all' hotel S. Lucia di Cefalù, hanno preso parte gli ex allievi: Giorgio Barbera, Mariano Audino, Salvatore Bulfamante, Vincenzo Cesare, Franco Ciurcina, Salvatore D'Angelo, Vincenzo Di Giorgio, Saro Fava, Gandolfo Federico, Pierino Giambelluca, Antonio Vaccarella, le cugine Rosanna e Rosalba De Gaetani, Giovanni Marino, i loro ex professori Vito Punzi e Giovanni Barranco, l'assistente tecnico di topografia Antonino Guercio e l' attuale preside Giuseppina Battaglia e molti loro familiari.

Al termine dell' incontro, dopo lo scambio di auguri di Natale e Buon Anno, la preside Giuseppina Battaglia si è impegnata ad organizzare per il prossimo anno scolastico una manifestazione in coincidenza del 50° anniversario della conseguita autonomia dello "Jacopo del Duca" - nato come sezione staccata del "Filippo Parlatore" di Palermo - mentre gli ex allievi contano di rivedersi nel 2014 all'estero.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.