L’ottagono di S. Caterina si trasformerà in un laboratorio di restauro

0
97

Da lunedì 21 Ottobre l’ottagono di S. Caterina si trasformerà in un laboratorio di restauro, nel
quale saranno impegnati gli allievi dell’ultimo anno del corso per “Collaboratore Restauratore dei
Beni Culturali (dipinti e manufatti lignei)” in svolgimento presso la sede del Centro Servizi
Formativi “A. Mantegna” dell’ENAIP di Piazzola sul Brenta (PD).

La riqualificazione ed il restauro di dipinti di pregio, quali le tele prescelte, rientrano tra le priorità
dell’Amministrazione Comunale e del Sindaco Rosario Lapunzina, che hanno da sempre posto
come assolutamente urgente e improrogabile, il mantenimento di un elevato standard culturale
per la Città di Cefalù, data l’inscindibilità del binomio Cultura – Turismo.
L’Assessorato alla Cultura, nella persona dell’Assessore al ramo, Avv. Antoniella Marinaro, si è
dunque impegnato in prima persona per la realizzazione del laboratorio, il quale presenta
precedenti riscontri di alta valenza e di continuità, visto che già nel 2012 si è svolta a Cefalù
un’iniziativa analoga, che ha riportato ottimi risultati.
Sotto la direzione dei docenti-restauratori dott. Erminio Signorini e dott.ssa Antonella Tumminello
e la supervisione della Soprintendenza dei BB. CC. AA. di Palermo, gli studenti eseguiranno
operazioni di pronto intervento e messa in sicurezza su alcune opere della Collezione Cirincione
(selezionate grazie alla collaborazione del Prof. Vincenzo Abbate), appartenente al Comune di
Cefalù e in atto custodita presso i depositi del Museo Mandralisca.
L’iniziativa proposta dall’ENAIP è stata realizzata grazie alla sinergia fra il comune, la Fondazione
Culturale Mandralisca.
Sponsor tecnico dell’iniziativa è l’hotel Costa Verde, che ospita gratuitamente i ragazzi che
partecipano al corso. Sostengono inoltre l’evento l’Hotel Sea Palace, il Lions Club ed il Rotary Club.
Il cantiere si concluderà il 31 Ottobre con la presentazione degli interventi eseguiti.
Per tutto il periodo dell’iniziativa Il laboratorio allestito all’ottagono di S. Caterina aprirà le porte al
pubblico tutti i giorni dalle ore 16.00 alle 17.30.
La manifestazione è stata resa possibile grazie all’intervento organizzativo della All Service,
dell’Ass. Cult. Mus. Santa Cecilia, del sig. Peppe Turdo e del sig. Erich Messina, che ringraziamo
sentitamente.