Impegnati due milioni di euro destinati al GAC per lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca

Venerdì, 19 Luglio 2013 01:57 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ stata impegnata nel bilancio della Regione Siciliana, esercizio 2013, la somma di € 2.027.495,00 destinata al GAC che riguarda l’attuazione del Programma Operativo FEP 2007/2013 relativo allo “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca”, già approvato nel 2007.

E’ un lungo cammino che arriva a un primo traguardo. Il P.O. FEP prevede un Fondo Europeo per la Pesca a sostegno dello sviluppo sostenibile del settore della pesca e delle zone di pesca. L’obiettivo principale è stato quello di promuovere l’elaborazione di strategie di sviluppo locale attraverso un approccio di carattere multisettoriale che ha coinvolto partenariati locali pubblico/privati costituiti in GAC. Il GAC istituito lo scorso anno, è denominato “Golfo di Termini Imerese” e ne fanno parte i Comuni di: Altavilla Milicia, Bagheria, Campofelice di Roccella, Casteldaccia, Cefalù, Lascari, Pollina, Santa Flavia, Termini Imerese, Trabia, SO.SVI.MA. s.p.a., Imera Sviluppo 2010, Metropoli Est s.r.l.; I.I.S. Mandralisca, IPCL “Ninni Cassarà”, I.I.S.S. Stenio, Consorzio Universitario della Provincia di Palermo, Camera di Commercio di Palermo. Il contributo di € 2.027.495,00  è ammesso e concesso in via provvisoria ed è utilizzabile secondo le modalità esposte nella Convenzione sottoscritta lo scorso mese di giugno 2013. Il GAC dovrà rispettare tutte le scadenze imposte dall’Unione Europea e tutti gli adempimenti previsti dalla Convenzione. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.