Un bonus bebè di 300 euro mensili per le donne lavoratrici

Mercoledì, 26 Giugno 2013 15:07 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’assessorato alla Famiglia del Comune di Termini Imerese guidato da Anna Amoroso comunica che dal 1° al 10 luglio 2013 è possibile richiedere all’INPS i contributi per l’asilo nido o i voucher per la baby sitter in alternativa al congedo parentale.

Il bonus, previsto dalla L. n. 92/2012, è destinato alle madri lavoratrici (anche adottive o affidatarie) che si trovino negli undici mesi successivi al termine del periodo di congedo di maternità obbligatorio, alle lavoratrici per le quali è prevista una data del parto entro i quattro mesi dalla scadenza del bando; alle lavoratrici che abbiano già in parte usufruito del congedo parentale. 
Il contributo pari a 300,00 euro mensili, sarà erogato per un periodo di sei mesi, in alternativa alla fruizione del congedo parentale. Le lavoratrici part-time possono usufruire del bonus, ma in misura proporzionale alla minore attività lavorativa prestata.
Le lavoratrici iscritte alla gestione separata possono usufruire del contributo per un periodo di tre mesi. Il bonus può essere richiesto anche per più figli.
Il contributo verrà erogato attraverso un pagamento diretto alla struttura prescelta nel caso di asili nido, mentre per il servizio di baby sitter sarà erogato tramite voucher alle lavoratrici presso la sede INPS di riferimento. La domanda va presentata all’INPS esclusivamente on-line.
La graduatoria sarà definita in base all’ISEE del nucleo familiare della lavoratrici.  

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.