Tumori: eseguiti al San Raffaele Giglio due interventi con trattamento Iort

0
38

Due nuovi interventi per l’asportazione del tumore al seno con il trattamento della radioterapia intraoperatoria Iort sono stati effettuati, nell’ultima settimana, dall’equipe di “breast unit” del San Raffaele Giglio di Cefalù. “Il trattamento Iort, che stiamo implementando – ha spiegato Ildebrando D’Angelo, responsabile clinico dell’unità multidisciplinare di senologia (breast unit) – viene erogato, in casi selezionati, a completamento della chirurgia mammaria conservativa, con indubbi vantaggi per la paziente”.

D’Angelo ha evidenziato che “la radioterapia intraoperatoria viene eseguita in unica seduta, nel corso dell’intervento, in alternativa alla radioterapia convenzionale a fasci esterni, della durata di sei settimane (30 sedute). Si minimizzano inoltre sensibilmente gli effetti collaterali sui tessuti sani adiacenti alla zona irradiata”. La presenza al San Raffaele Giglio di una unità dedicata al tumore al seno consente, alle pazienti, in soli tre giorni, di essere sottoposte a linfoscintigrafia per la marcatura del linfonodo sentinella, centratura Roll tramite radionuclide della lesione tumorale, intervento chirurgico di tumorectomia e biopsia escissionale del linfonodo sentinella con analisi istologica intraoperatoria, Iort, con un decorso post-operatorio veloce e scevro da complicanze. “Per un corretto svolgimento dell’intera procedura – ha sottolineato il responsabile – è necessaria la perfetta integrazione e collaborazione di varie figure specialistiche che compongono in maniera multidisciplinare l’unità di senologia. Le nostre pazienti – ha concluso D’Angelo – vengono affidate ad un “case manager” che monitorizza le varie tappe del percorso diagnostico-terapeutico”. Afferiscono alla Breast Unit del San Raffaele Giglio di Cefalù specialisti in chirurgia, radiologia, oncologia, psicologia clinica, anatomia patologica, medicina nucleare, radioterapia, fisica medica, biologia molecolare, nonchè personale infermieristico dedicato. L’attività della Breast unit si avvale della stretta collaborazione del Laboratorio di alte tecnologie oncologiche (Lato HSRgiglio).