Un palermitano che stava cercando di introdurre in Italia oggetti preziosi provenienti dalla Svizzera è stato scoperto all'aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo, dai funzionari doganali e dai militari della Guardia di finanza in servizio presso lo scalo aeroportuale di Punta Raisi.

Pubblicato in Area metropolitana