Il segretario nazionale della Uil Carmelo Barbagallo chiede a Sergio Marchionne di riprendersi l’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. Lo ha fatto a conclusione dei lavori della Uil che si sono svolti nell’ambito della Fiera del Levante di Bari.

Pubblicato in Termini Imerese

Renzi non dà i soldi alla Sicilia?  Usiamo quelli per Termini Imerese. Come recita l’antico detto il “Diavolo è nei dettagli”. Infatti nella delibera del governo regionale che stabilisce l'utilizzo dei fondi per gli investimenti per coprire la spesa corrente, il governo Crocetta avrebbe inserito una clausola che bene o male recita:

Pubblicato in Termini Imerese

Ultime ore decisive per la sorte occupazionale degli operai della ex Fiat e dell'indotto. Sindacati, imprenditori e rappresentanti dei governi nazionale e regionale stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli perché, se tutto dovesse andare secondo i piani, lo stabilimento di Buonfornello finisca in mano alla Blutec, l'ultima spiaggia per Termini Imerese.

Pubblicato in Termini Imerese

Che fine ha fatto Grifa? Si dava il progetto ormai come l'unico per il futuro dell'ex stabilimento Fiat quando appare nuovamente un altro investitore proveniente dalla Cina. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, durante la sua recente missione in Oriente, avrebbe avviato contatti con una casa automobilistica cinese, legata alla Bmw, che potrebbe essere interessata a investire.

Pubblicato in Termini Imerese
Durante il Festival dell'Economia che si svolge in questi giorni a Trento l'ad di Fiat torna a parlare dello stabilimento Fiat di Termini Imerese e non usa mezzi termini, per lui lo stabilimento di Termini rappresentava solamente uno stabilimento in perdita e nega di aver ricevuto sussidi.
Pubblicato in Termini Imerese

Sergio Marchionne, amministratore delegato della Fiat, chiude definitivamente la possibilità, se mai ci fosse stata, che Fiat riprenda le proprie attività a più di due anni dalla chiusura dello stabilimento nel novembre 2011.
"Termini Imerese è un capitolo chiuso dal punto di vista produttivo" ha affermato. La conferma durante la conferenza stampa seguita all'assemblea di bilancio, l'ultima che si è tenuta a Torino e che chiude un'epoca. Ha tenuto a precisare come sullo stabilimento siciliano "Siamo stati già chiarissimi".

Pubblicato in Termini Imerese

“Tra le manifestazioni di interesse resta in primo piano quella della cinese Chery disposta ad avviare un rapporto di sinergia con la Dr di Massimo Di Risio”. E’ la notizia più rilevante uscita dall’incontro dell’amministrazione regionale con le parti sociali per la trattazione delle problematiche industriali ed occupazionali inerenti la chiusura dello stabilimento Fiat di Termini Imerese.

Pubblicato in Termini Imerese