Da settembre i lavoratori dell'Ato "Ecologia e ambiente" non ricevono gli stipendi e hanno deciso di proclamare uno sciopero. Gli autocompattatori non sono stati svuotati e sono rimasti fermi nei depositi. Il risultato è blocco della raccolta che sta provocando una vera e propria emergenza rifiuti in 16 comuni del comprensorio Termini, Cefalù, Madonie.

Pubblicato in Comprensorio