Nell’ambito di una operazione interforze denominata “Trinacria” condotta da Polizia, Guardia Costiera e Guardia di Finanza sequestrato tonno rosso in via Vittorio Amedeo angolo via Armando Diaz.

Pubblicato in Termini Imerese

Dall’inizio della settimana in corso, il personale della Guardia Costiera di Termini Imerese è impegnato in un’attività di controllo degli esercizi commerciali destinati alla ristorazione presenti sul territorio. I controlli rientrano nell’ambito della più ampia operazione complessa di polizia marittima denominata “Nettuno 3” finalizzata al controllo ed alla repressione di attività illecite sull’intera filiera della pesca ed in particolare sulla commercializzazione dei prodotti ittici destinati alla ristorazione, a tutela e beneficio dei consumatori.

Pubblicato in Comprensorio

La triste vicenda è più che nota: un sodalizio locale, il Rotary Club, a seguito delle previsioni meteo aveva deciso di spostare l’annunciata cerimonia, prevista all’aperto, e aveva chiesto al Sindaco di poter tenere la manifestazione all’interno del Museo Civico. Ma il giorno successivo, data dello svolgimento della iniziativa, una ditta di catering addobba la Pinacoteca con tavoli imbanditi per 100 persone.

Pubblicato in Termini Imerese
Mercoledì, 05 Febbraio 2014 10:34

Speciale Sposi 2014

Chi te lo fa fare? Ma sei proprio sicuro? Ma perchè ti vuoi rovinare? In tanti cercano di farti cambiare idea, come se il matrimonio fosse una condanna. In realtà tutti vorrebbero rivivere quel giorno indimenticabile e provano invidia per i novelli sposi. Dopo tanti sacrifici finalmente giunge quel giorno desiderato fin da bambini. Tante le tradizioni e le usanze legate a questa circostanza così importante della vita. Nessun matrimonio è uguale a un altro, ognuno è un insieme di sogni, desideri, segni della propria personalità. Alcuni suggerimenti possono aiutare a rendere il giorno delle nozze un momento davvero indimenticabile e unico. Come? Lasciatevi guidare attraverso alcune regole importanti. Avete due possibilità, lasciare fare agli altri o organizzare personalmente il giorno del vostro matrimonio. Questa è la prima scelta e da questa deriverà tutto il resto. Se decidete di fare da voi, siate aperti ai suggerimenti e ai consigli degli altri, ma poi decidete da soli senza intromissioni. Rendete uniche le vostre nozze personalizzando ogni piccolo dettaglio. Dagli inviti e le partecipazioni, ai confetti, alla sala, i fiori. Per prima cosa è opportuno affinare lo spirito di osservazione perchè intorno a noi siamo circondati di immagini e idee per un matrimonio e può essere interessante guardarsi intorno. L'importante è scegliere una propria linea e restare coerenti. Ma attenzione: è il vostro giorno e tutto deve essere fatto secondo il vostro stile. Genitori, amici, colleghi e parenti tenteranno di dare il proprio punto di vista sull'evento, la soluzione migliore in questo caso è prendere ciò che di buono vi suggeriscono e tralasciare ciò che non si addice alla vostra coppia, con libertà e serenità. Organizzare un matrimonio può essere impegnativo e dunque è opportuno prendersi del tempo libero dal lavoro per poter girare alla ricerca di ciò che occorre. Recatevi da veri professionisti e scegliete insieme a loro la linea che più si addice ai vostri gusti, rivolgersi a degli esperti è già un buon punto di partenza. Le scelte da effettuare sono molte, anzitutto la data. Da quella dipenderanno molti altri dettagli dell'evento: l'abbigliamento, il luogo dove svolgere il banchetto, i fiori, il viaggio di nozze, un dettaglio da non trascurare per la sua importanza.
Per organizzare tutto con serenità è opportuno un periodo di circa sei mesi, non servono anni e anni, ma neanche poche settimane per far si che tutto possa essere curato come piace a voi. Stabilita la data bisogna contattare la chiesa o il municipio, in modo da fissare la data e l'ora che resterà per sempre nei vostri ricordi. Subito dopo occorre scegliere la “location” dell'evento, nel farlo è importante valutare attentamente elementi come il cibo anzitutto, l'eleganza del posto, la gentilezza del personale e, in tempi di crisi, ovviamente il prezzo. A tal proposito potrebbe essere utile stilare un budget del matrimonio dove farsi un'idea preventiva di quanto si è disposti a spendere, suddiviso per voci. Questo semplice elenco con le voci di spesa vi aiuterà a tenere presente durante tutto il periodo dei preparativi quali sono le reali possibilità economiche del quale disponete, evitando così quanto più possibile sforamenti difficili da affrontare. Una voce importante sarà certamente quella dedicata alle spese della casa. La preparazione del “nido d'amore” degli sposi può essere fonte di stress e tensioni. Da acquistare o di proprietà, in affitto o in prestito l'immobile resta l'investimento più gettonato dagli italiani, con un forte potere simbolico legato alla famiglia, alla sua crescita, ai suoi ricordi. La parte più divertente è senz'altro l'arredamento; classico o moderno è bene scegliere in base ai propri gusti e valutare i singoli pezzi non solo per l'estetica, ma anche in base alla funzionalità e alla qualità. Considerate attentamente anche le misure delle stanze per evitare scelte sbagliate e l'affidabilità del rivenditore al quale volete rivolgervi. Altro dettaglio importante è certamente la scelta dell'abito, soprattutto per la sposa. La scelta oggi è veramente ampia sia nei modelli che nei prezzi, ma al di là di quanto possiate aver immaginato, la scelta migliore si fa indossando un abito. In esso la sposa deve sentirsi a suo agio, bella ma anche comoda perchè in media l'abito da sposa si porta per circa dieci ore. Provate a immaginare di indossare un abito per così tanto tempo in cui non riuscite bene a muovervi o, peggio ancora, vi sta stretto o cadente. Anche in questo caso il consiglio migliore è rivolgersi ad atelier d'esperienza con un reparto sartoria in grado di adattare l'abito al vostro fisico e alle vostre esigenze. Nel frattempo iniziate a stilare una lista degli invitati, parenti e amici, persone che non possono assolutamente mancare a questo momento così importante della vostra vita. Anche in questo caso ci sono diverse tendenze: pochi intimi selezionati o molti invitati per festeggiare alla grande. In questo caso la scelta è del tutto personale, sicuramente avrà un'importanza non indifferente nel budget complessivo. Compilata la lista degli invitati potete iniziare a scegliere le partecipazioni che, secondo la tradizione, andrebbero consegnate personalmente. Ordinatele per tempo in modo da considerare i tempi tecnici della stampa e la distribuzione a parenti e amici. Un'ultima tendenza in fatto di matrimoni vuole la scelta dell'immagine coordinata dell'evento: le partecipazioni, i bigliettini per i confetti, i segnatavolo, tableau mariage, tutto deve seguire la stessa linea grafica, dimostrando eleganza e attenzione a ogni singolo dettaglio. Al termine della cerimonia è il momento di consegnare ai vostri invitati confetti e bomboniere, un ricordo e un ringraziamento simbolico del momento vissuto insieme. Le possibilità sul tema oggi sono veramente ampie, confetti dai mille gusti si affiancano ai tradizionali alla mandorla, mentre nella composizione del pacchettino è possibile scegliere oltre ai tradizionali veli anche sacchettini e scatoline per un look più giovane e moderno. Da non trascurare poi la scelta della lista nozze, solitamente costituita da casalinghi e accessori per la casa, utile sia per gli invitati che per gli sposi. Il consiglio in questo caso è scegliete ciò che vi occorre per rendere la vostra casa speciale nei momenti di festa. A tal proposito non dimenticate un servizio piatti, bicchieri, posate e stoviglie per apparecchiare la vostra tavola per le occasioni speciali, sono cose che alle giovani coppie possono sembrare inutili, ma che difficilmente verranno acquistate successivamente al momento del bisogno. Scelti i doni recatevi dal fiorista per gli addobbi di chiesa, abitazioni, automobili e ricordate il bouquet e il luogo del rinfresco. Per realizzare un addobbo elegante si può partire dalla scelta di un fiore possibilmente di un colore tenue e attenzione che non profumi eccessivamente per evitare fastidi ai vostri invitati. Importantissima poi la scelta del fotografo, colui che dovrà immortalare per sempre i ricordi del vostro giorno più bello. La scelta è ampia e diversificata, l'importante è trovare una persona che non vi rechi fastidio o disagio, ma anzi che sappia mettervi a proprio agio e vi consenta di godervi la festa senza troppe interruzioni. Occhio anche alla qualità delle immagini, basta chiedere di visionare dei lavori realizzati in precedenza per capire con chi avete a che fare. Da non trascurare poi la scelta delle musiche sia per la cerimonia, ma anche per la sala del banchetto. Lo stile da scegliere deve essere conforme ai vostri gusti, ma ricordate che non sarete i soli presenti alle nozze, tutti gli invitati devono avere la possibilità di divertirsi per consentire la creazione di un'armonia di festa intorno a voi, e cosa aiuta la festa se non la buona musica? Simbolo dell'unione e della fedeltà promessa dai due sposi sono le immancabili fedi, oggi disponibili in diverse versioni: classiche, bombate, alla francese o alla mantovana. E' ormai tradizione consolidate non dimenticare, un pensiero per ringraziare testimoni e damigelle, da scegliere in base ai gusti degli interessati. E subito dopo il matrimonio il tanto atteso viaggio di nozze, una tappa irrinunciabile per una coppia. Riposatevi un paio di giorni e partite verso le mete che avete sempre sognato e sebbene l'importante sia stare insieme al vostro sposo o sposa, non improvvisate un viaggio fai da te eviterete sorprese come spostamenti troppo lunghi o alberghi scomodi e mal curati. La luna di miele è una sola e va vissuta alla grande!
Se sarete riusciti a organizzare tutto questo allora vuol dire che la data è vicina e non vi resta che mettervi comodi e godervi insieme al vostro amore il giorno più bello della vostra vita.
Sposà
Battaglia Gioielleria Giorni Lieti Bomboniere
Italica in Tour Arredamenti Fragale
Moby Dick Ristorante Bomboniere 2000
Salvatore Cimino fotografo Duo Agrodolce
Pubblicato in Rubriche