E’ finito in carcere lo scorso 18 marzo per aver “persuaso” una minore ad intrattenere rapporti sessuali a pagamento con facoltosi professionisti ed imprenditori.

Pubblicato in Area metropolitana