I Carabinieri hanno tratto in arresto, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, un uomo di trentadue anni, disoccupato e pregiudicato. Con un allaccio abusivo alla rete pubblica faceva registrare consumi di energia elettrica inferiori del 100% a danno della società erogatrice.

Pubblicato in Area metropolitana