L'Assessorato Regionale alla famiglia e alle politiche sociali ha pubblicato i decreti che prevedono la riduzione dei trasferimenti ai comuni, con popolazione superiore ai 5 mila abitanti e a quelli non montani, nella misura del 47 per cento per il 2012. E monta la protesta. Sette sindaci: Giuseppe Ferrarello (Gangi), Salvatore Burrafato (Termini Imerese) Franco Vasta (Campofelice di Roccella) Antonio Tumminello (Castelbuono), Rosario Lapunzina (Cefalù), Francesco Todaro(Alia) e Andrea Mendola (Cerda) sono pronti a consegnare fascia e rivolgersi a Corte dei Conti.

Pubblicato in Comprensorio