A seguito della mancata risposta da parte degli uffici all’ultimo Consiglio Comunale i portavoce Manuela Sinatra e Luca Salemi hanno protocollato una interrogazione urgente in merito all’ultimo sversamento in mare che ha portato il Commissario ad emanare un’ordinanza di divieto di balneazione.

Pubblicato in Termini Imerese

Siamo alle solite: arriva lo scirocco e "partono" gli incendi.

Pubblicato in Comprensorio

L'11 agosto scorso, con provvedimento dell'Assessore Regionale della Funzione Pubblica e delle Autonomie Locali, il dott. Antonio Garofalo è stato nominato commissario ad acta per l'approvazione del Rendiconto della Gestione dell'Esercizio Finanziario 2013 e degli atti propedeutici e connessi.

Pubblicato in Cefalù

Giuseppe Ferrara, attuale direttore sanitario della Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù è stato nominato dalla Giunta Regionale, commissario straordinario della stessa Fondazione.

La nomina di Ferrara chiude la prima fase di transazione della Fondazione San Raffaele Giglio che si avvia verso la costituzione di un nuovo soggetto con l’ingresso di due soci pubblici subentranti al San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Sono l’Arnas Civico e l’Azienda Ospedaliera O.R. Villa Sofia Cervello di Palermo. Il nuovo soggetto conserverà la ragione sociale di Fondazione mentre verrà modificato logo e denominazione.

Pubblicato in Cefalù
Dopo che il governo regionale, con un'ordinanza del presidente Crocetta del 27 settembre, ha preso atto dell'attuale situazione del passaggio della gestione rifiuti dagli ATO alle nuove società di competenza, il Comune di Termini Imerese ha posto fine ad un eventuale affidamento diretto del bando di gara emanato per l’affidamento provvisorio del servizio di igiene urbana, alle ditte private.
Pubblicato in Termini Imerese

Il Commissario straordinario spedito dalla Regione siciliana ha approvato gli atti per costituire la nuova Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti. E per fare ciò ha dovuto rastrellare tra le pieghe del Bilancio 2012 la somma di € 20.136,41. Operazione che è stata fatta, in forza dei poteri commissariali, ancorché gli Uffici della Ragioneria comunale avessero espresso un parere non favorevole in quanto la liquidazione di tale somma “non consente di garantire gli obiettivi di finanza pubblica”. Si conclude così la prima tappa di questo processo che dovrebbe portare dal 1 gennaio 2013 ad una nuova gestione dei rifiuti.

Pubblicato in Termini Imerese