La Rsu della Città Metropolitana di Palermo si è dichiarata all’unanimità per il NO al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre.

Pubblicato in Area metropolitana

Sulla situazione di degrado urbano che sta vivendo la città il Commissario Straordinario Girolamo Di Fazio Lettera ha inviato una lettera aperta alla città “per doverosa informazione e per sollecitare una collaborazione”. Ecco il testo integrale:

Pubblicato in Termini Imerese

Faccia a faccia con i cittadini nella Piazza del Popolo di Petralia Sopra. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Macaluso ha illustrato la relazione annuale sull’attività amministrativa svolta, già presentata al Consiglio Comunale.

Pubblicato in Petralia Soprana

A seguito della polemica sull’intestazione, circa sette anni fa, a Don Teotista Panzeca, definito negli atti della Commissione antimafia come vicino alla mafia e fratello del locale boss, del Liceo Psico pedagogico, e della richiesta di cancellare la vecchia intitolazione dedicando la scuola a Mico Geraci, ritenuto un leader antimafioso ucciso da Cosa Nostra, cinquanta cittadini di Caccamo hanno scritto una lettera aperta al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella,

Pubblicato in Caccamo

Da qualche giorno sono spuntati come funghi lungo alcune vie cittadine alti pali anonimi, dall’oscuro significato. Domandando un po' in giro e un po' nelle stanze comunali, si è appreso che si tratta di supporti per telecamere.

Pubblicato in Termini Imerese
Venerdì, 22 Maggio 2015 11:09

Cittadini puliscono la villetta di Fasanò

Sono stati alcuni abitanti di Fasanò, una frazione di Petralia Soprana, stanchi di vederla in uno stato di abbandono, che hanno pulita da sporcizia ed erbacce la villetta della loro comunità.

Pubblicato in Petralia Soprana

Tutto pronto per il meeting internazionale che si svolgerà il prossimo fine settimana sulle Madonie con il Comune di Geraci Siculo capofila di una cooperazione internazionale tra 13 istituzioni Europee: University of Piraeus Research Center (Grecia), Kistarcsa Város Önkormányzata (Ungheria), Zwiazek Stowarzyszen Multikultura (Polonia), Sdrudzenie Znam I Moga (Bulgaria), M2C Institut für angewandte Medienforschung GmbH (Germania), Oldham Metropolitan Borough Council (Gran Bretagna), Youth in Science and Business Foundation (Estonia), Scientific Research Centre of the Slovenian Academy of Sciences and Arts (Slovenia), The Innovation and Development Institute Principe Real (Portugal), E-Juniors (Francia), UCAM Universidad Católica San Antonio de Murcia (Spagna) e Mediter - Réseau Euro-Méditerranéen pour la Coopération a.i.s. (Belgio).

Pubblicato in Geraci Siculo
I cittadini della zona periferica di Campofelice, ricadenti nel territorio di Collesano, si sono spesso lamentati di sentirsi cittadini di serie B, costretti ad andare muniti di chiave per gettare l'immondizia. Più volte hanno segnalato le condizioni poco igieniche del luogo, erba alta, rifiuti sparsi ovunque(1-2-3-4).
Oggi per alcuni di loro "oltre al danno la beffa".
Pubblicato in Dillo a Espero

Domani, Venerdì 21 febbraio a partire dalle ore 9,30 si terrà a piazza Duomo l’iniziativa “ASP in piazza”.

Un villaggio medico autorizzato, sarà installato nella piazza antistante il palazzo municipale e fornirà - gratuitamente - agli utenti prestazioni e servizi sanitari fino alle ore 17,00.

La manifestazione, ideata dall’ASP di Palermo in collaborazione con il Comune di Termini Imerese, ha l’obiettivo di far conoscere più da vicino le istituzioni e i cittadini, attraverso i servizi forniti dall’azienda sanitaria. 

Sarà una giornata in cui le istituzioni sanitarie si muoveranno, per così dire, verso i cittadini e, non come spesso accade, viceversa. 

Pubblicato in Termini Imerese

Esperonews amplia il suo orizzonte e offre ai suoi lettori, oltre a un'informazione puntuale e corretta, sempre maggiori servizi. Negli ultimi mesi infatti la nostra testata online ha allargato la gamma di servizi offerti. Poco tempo fa abbiamo introdotto la rubrica "Dillo a Espero" che permette a tutti i cittadini e lettori di denunicare e segnalare i problemi, i disservizi, gli incidenti di cui è testimone. Noi di Espero verifichiamo e raccontiamo sulle nostre pagine il problema o la vicenda, oltre a farci da portavoce verso le istituzioni preposte perchè si attivino per risolvere il problema.

Pubblicato in Comprensorio
Pagina 1 di 2