In tempi di crisi non si salvano neppure i morti. Nella notte ignoti ladri, dopo essere penetrati furtivamente nel cimitero scavalcando il muro di cinta, hanno rubato tutte le catene che fanno da recinzione alle tombe. Si tratta di ornamenti metallici, spesso di un certo valore artistico, perché molti risalenti negli anni, alla fine dell'Ottocento o ai primi del Novecento, manufatti di bronzo o di rame, di ottone o di ferro, comunque sempre di metallo che, venduto a peso, ha di certo il suo valore.

Pubblicato in Termini Imerese